Service Day, anticipazioni
dalla due giorni a Brixia Forum

La formula è quella, collaudatissima, di Automotive Dealer Day, l'evento veronese cucito sugli interessi comuni di concessionari, costruttori e aziende della filiera.
Service Day, invece, in programma l'8 e 9 novembre al Brixia Forum di Brescia, parla il linguaggio dell'autoriparatore, si rivolge espressamente al meccanico e al carrozziere, e della concessionaria l'interlocutore non è il titolare ma l'addetto ai ricambi, così come della casa auto è il responsabile post vendita.

Da un'idea di AsConAuto e Quintegia, la seconda edizione della due giorni bresciana è una vetrina di tutto ciò che può essere utile a chi lavora nell'assistenza; è una piazza in cui incontrarsi di persona e scambiare idee e contatti; è l'opportunità di approfondire tematiche strategiche.

"I cambiamenti più efficaci", ha detto il presidente Doc, Dario Soncina, "non arrivano mai in un colpo solo ma un pezzo alla volta, tutti i giorni e in tutti i campi, per cui al Service Day vedremo già i risultati del miglioramento continuo che ogni giorno stiamo portando alla nostra organizzazione, alle nostre procedure e alle nostre tecnologie. Ma vedremo anche i nuovi progetti e i nuovi strumenti che metteremo a disposizione dei riparatori dei consorzi AsConAuto, cioè dei migliori autoriparatori italiani, che abbiamo scelto e che si sono scelti per essere più che clienti, anche partner, ma spesso e soprattutto amici con cui lavorare con professionalità e guardare al futuro".

Qualche anticipazione dal programma dei workshop: nelle tre sale attigue allo spazio espositivo si parlerà di mercato post vendita, di gestione dell'officina e della carrozzeria, di gestione dei clienti, di marketing (digitale e non), di risorse umane e, dunque, di formazione.
Sul palco tanti esperti provenienti dal mondo accademico e da quello industriale, con i manager delle case automobilistiche e colleghi che racconteranno best practice da mettere in atto anche nella propria officina per migliorare da subito performance e margini.

L'elenco dei relatori è lunghissimo: da Fabrizio Guidi, presidente di AsConAuto, a Leonardo Buzzavo, presidente di Quintegia, ai quali spetterà aprire i lavori in qualità di promotori dell'evento; da Fabrizio Gerli, direttore del Ca' Foscari Competency Centre a Luca Montagner, Senior Advisor di Quintegia, a Marc Aguettaz, numero uno di GiPA Italia.
In pedana anche volti noti al grande pubblico come quello di Mario Isola, responsabile F1 e Car Racing di Pirelli, che condividerà con meccanici e carrozzieri la sua esperienza nel comparto corse; di Rudy Zerbi, conduttore televisivo e radiofonico nonché produttore discografico; di Vanni De Luca, atleta mentale esperto in arti marziali e calcolatore umano.

Ricordiamo che nella giornata di venerdì l'area business sarà aperta dalle 8.30 alle 19.30, in quella di sabato dalle 8.30 alle 17. L'ingresso è gratuito per tutti gli affiliati dei consorzi AsConAuto, che sono attesi nello stand dell'associazione per una piacevole sorpresa.

Di sorpresa in sorpresa, gli autoriparatori Doc Brescia-Bergamo sono invitati a fermarsi oltre l'orario di chiusura di Service Day per festeggiare i primi vent'anni del 'loro' consorzio. "La serata", ha preannunciato il presidente Soncina, "sarà soprattutto un momento di festa durante il quale dare spazio sia agli importanti risultati raggiunti e ai prossimi obiettivi, sia al divertimento con ospiti d'eccezione. Il padiglione fieristico è così ampio che può contenere moltissime persone. Ci teniamo che partecipino tutti, autoriparatori e uomini di magazzino, concessionari e partner, promoter e logistici... Li vogliamo tutti con noi, tutti invitati e tutti presenti, non ci sono scuse!".

  • Settembre, riparazioni in calo
    18 ottobre 2019 - I prezzi si sono mantenuti su livelli normali e la situazione è di stabilità ma, a settembre, il sentiment del settore assistenza secondo il Barometro dell'Osservatorio Autopromotec non è esattamente positivo. La quota di autoriparatori che segnalano un alto livello di attività di officina è del 14 per cento, in calo rispetto al 24 e al 20 per cento...

  • Seat cambia pelle e diventa Cupra
    16 ottobre 2019 - In accordo con Herbert Diess, numero uno del Gruppo Volkswagen, e soprattutto per supportare la strategia di cambiamento che è stata annunciata dallo stesso Diess al Salone di Francoforte, il top management di Seat potrebbe decidere di cambiare il nome dell'azienda spagnola e trasformarlo in Cupra, come...

  • Grandi flotte, l'elettrico non sfonda
    14 ottobre 2019 - Nonostante gli eco-bonus previsti dal Governo nel 2019, l'offerta di vetture elettriche non sfonda nemmeno nel settore delle grandi flotte aziendali. A frenare i driver, che preferiscono affidarsi a veicoli diesel, sono limiti di autonomia, rete infrastrutturale insufficiente e scarsa conoscenza del prodotto. Migliora, per contro, la percezione delle...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK