Fabrizio Belloni (B.F.G. Car),
“ricambi originali o niente"

"Chi viene da me sa che io lavoro con l'originale". Fabrizio Belloni, titolare di Autofficina B.F.G. Car a Castel Rozzone (Bg), mette un punto fermo su un argomento a cui tiene molto: il livello della riparazione.

La qualità passa anche dal ricambio originale?
Dalla qualità del ricambio e dalla qualità del servizio. Lavorando tanto su appuntamento devo far combaciare gli orari: per un tagliando i ricambi li ordino già prima, so che sono a posto, che sono i suoi e che sono giusti. Un ricambista comincerebbe a dirmi "sì, però ci sono due modelli, ti do quello lì o quello là…", perderei tempo e non me lo posso permettere.
Con DOC, invece, il servizio c'è e funziona, che io ordini con il telefono, ARiA o la App non devo uscire dall'officina per andare a ritirare i ricambi, e poi dall'altra parte c'è la sicurezza della concessionaria (se ho bisogno di assistenza sugli Adas, per esempio, rivolgersi alla concessionaria è tassativo).

E poi c'è che lei lavora quasi da solo, ottimizzare è d'obbligo...
Con me c'è papà Gaetano, che ha 72 anni, è in pensione ma mi dà ancora una grossa mano. B.F.G. Car l'abbiamo aperta insieme, nel 2016, con la volontà di tornare a casa, a Castel Rozzone. Abbiamo un capannone di proprietà di 250 metri coperti e qualcosa come parcheggio esterno.
A settembre, comunque, dovrebbe entrare in pianta stabile un ex stagista che sta finendo la scuola professionale; già oggi quando ha tempo arriva.

Che servizi offrite?
Siamo un'officina meccanica. In media accogliamo cinque-sei macchine al giorno dall'utilitaria alla fascia medio-medio alta; poi, visto che siamo in zona industriale e ci sono diverse imprese edili, ripariamo anche veicoli commerciali.
L'elettrico? Ho preso la certificazione un mese fa perché ho clienti che già lo guidano e saloni multimarche con cui collaboro che mi portano auto elettriche anche solo per il tagliando o la ricarica clima.

Due mani, oltre a quelle di suo padre, e riesce a fare anche restauro?
Solamente Citroën, fino ai primi anni 80 papà è stato capofficina in una concessionaria del marchio di Treviglio. Nel 2000 si è comprato una 2 CV quasi per scherzo e ci siamo buttati in questo mercato: sono anche iscritto al Club Italia Bicilindriche Citroën di Lodi. Abbiamo clienti che me le spediscono dalla Sardegna e dalla Liguria! L'anno scorso abbiamo fatto tre restauri e ne ho un quarto che mi è appena entrato.
Esclusa la verniciatura ci occupiamo di tutte le fasi: meccanica ordinaria e straordinaria, lattoneria… poi mandiamo fuori a verniciare i pezzi e riassembliamo. Abbiamo tanti clienti 'due cavalli' per i quali facciamo manutenzione.

Che anni sono stati il 2020 e 2021?
A parte i due mesi di fermo forzato del 2020, ma come volontario di Protezione Civile ho chiuso la ditta e sono andato a fare servizio in paese, io non mi lamento. Ho appuntamenti a due settimane ed è così da gennaio, lavoro ne ho. Ditte che organizzano eventi, e mi portano i mezzi per la manutenzione, stanno ripartendo.

Lavora con le flotte?
Non voglio lavorare con le compagnie di noleggio, nemmeno con quelle di assicurazioni. Non mi sono mai davvero interessato perché conosco qualcuno che ci ha avuto a che fare e ha lasciato perdere quasi subito.
Se vuoi fare un lavoro in un determinato modo, se vuoi tenere alto il livello, certe scelte sono quasi obbligate.

  • MobilitAria 2022, così così
    5 ottobre 2022 - Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Reggio Calabria, Torino, Venezia. Sono le 14 città metropolitane italiane per le quali sono stati analizzati i dati della mobilità e della qualità dell'aria al 2021 nell'ambito della Campagna europea Clean Cities. I risultati sono confluiti nel rapporto...

  • Auto d’epoca da Padova a Bologna
    3 ottobre 2022 - Dal prossimo anno il Salone classic Auto e Moto d'epoca, rinomata mostra mercato europea del settore, si trasferirà da Padova a Bologna. Nel luglio scorso Padova Hall, la società che controlla Fiera di Padova, ha ceduto la manifestazione a BolognaFiere: così a ottobre 2023 la 40esima edizione del Salone si svolgerà sotto le Due Torri...

  • Altro che schiavi dell'auto!
    30 settembre 2022 - È noto che l'Italia, nel confronto con Regno Unito, Spagna, Francia e Germania, vanta due primati poco invidiabili: il tasso di motorizzazione più elevato (642 auto per 1.000 abitanti contro la media di 553 degli altri Major Markets), e il circolante più anziano (12,2 anni, seconda solo alla Spagna). Gli italiani, con più di un'auto in famiglia, 'usano...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK