Autoscuole fuori dal lockdown

Uscire dal lockdown è anche riaprire le autoscuole, ovviamente nel rispetto delle norme di comportamento previste dalle linee guida fissate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Da dopodomani, mercoledì 20, riparte dunque l'attività di formazione, sia teorica sia pratica, per i candidati alle patenti di guida delle categorie A e B.
Una novità importante riguarda gli esami di teoria, che di norma si svolgono negli uffici della motorizzazione civile ma che, per evitare l'assembramento degli aspiranti patentati, potranno avere luogo anche presso le sedi degli operatori professionali - autoscuole e centri di istruzione - attraverso l'utilizzo delle schede cartacee generate dal sistema informatico del Dipartimento.

Ed ecco le altre indicazioni, al netto del rispetto dei generali principi di pulizia, delle regole di comportamento e dei dispositivi di protezione individuale: 
1. Limitare il coefficiente di riempimento delle aule
2. Installare, ove possibile, schermi parafiato in plexiglass su tre lati delle postazioni d'esame
3. Organizzare sessioni di igienizzazione straordinaria tra ciascun turno d'esame per la disinfezione di monitor, scrivanie, eventuali schermi parafiato, maniglie, bagni
4. Differenziare i percorsi di ingresso e uscita dall'aula e dall'edificio esami
5. Evitare il mescolamento dei candidati sulle aule d'esame e sui turni, privilegiando invece l'aggregazione dei candidati della stessa autoscuola o dello stesso gruppo di autoscuole
6. Comunicare l'esito d'esame solamente per via telematica alle autoscuole e, nel caso di candidati privatisti, all'indirizzo mail comunicato in fase di prenotazione
7. Rendere accessibile esclusivamente sul web (in home page del portale dell'automobilista) il video di 'autoistruzione' prima dell'inizio della prova d'esame.

Quanto agli esami di guida per le patenti A e B saranno necessari:
1. L'identificazione dei candidati in un'area esterna aperta 
2. Il rispetto del distanziamento sociale fra tutti gli addetti presenti alla seduta, che saranno posti a distanza di sicurezza l'uno dall'altro e dotati di mascherina e guanti
3. Lo svolgimento delle varie fasi in modo tale da assicurare che ogni candidato esaminato possa dopo l'esame allontanarsi dall'area, evitando assembramenti inutili.

È facoltativa la misurazione della temperatura corporea dei candidati prima delle prove. L'esame di guida delle patenti B, nelle fasi 1 e 2 previste dalla normativa, si svolge con il solo candidato a bordo e senza che esaminatore e istruttore salgano sul veicolo. Le richieste verranno formulate oralmente dall'esaminatore e il candidato risponderà dall'interno del veicolo ed effettuerà le manovre richieste.
Tali fasi verranno svolte in area attrezzata e recintata (come le prove per patente cat. A). Durante l'impiego dell'automezzo ad uso condiviso il candidato, l'istruttore e l'esaminatore devono indossare una maschera filtrante, visiera o occhiali protettivi, guanti monouso e devono lavarsi o igienizzarsi le mani prima di entrare nell'auto. Alla fine di ogni prova di esame, l'autoscuola avrà l'onere di pulire gli oggetti condivisi.

  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK