Tutti a casa? L'auto si vende online

L'effetto Coronavirus comincia a farsi sentire anche sulle vendite in show-room. Non è un caso che nell'ultima settimana gli utenti lombardi che hanno visitato MiaCar.it, piattaforma e-commerce di vendita auto, siano aumentati del 2,12 per cento, mentre al centro e sud Italia l'incremento medio è stato del 7,6.

"Soprattutto in questi momenti - spiegano a Miacar - la scelta di comprare online contribuisce alla riduzione degli spostamenti: l'acquisto può essere concluso interamente via internet richiedendo la consegna a domicilio. Chi invece preferisce vedere l'auto di persona potrà concludere la trattativa con una sola visita in concessionaria".
La piattaforma online propone offerte selezionate di auto nuove e km 0 dei soli concessionari ufficiali con risparmi fino al 40 per cento
, e offre servizi aggiuntivi come la consegna a domicilio, appunto, la cui richiesta è più che raddoppiata negli ultimi giorni.

È di pochi giorni fa, intanto, la notizia che Autotorino, il primo concessionario auto in Italia per dimensioni e giro d'affari, ha attivato il servizio di videochiamata per dialogare con un consulente che accompagnerà il potenziale cliente nella scelta della vettura. Via WhatsApp o Facetime, mostrerà in tempo reale ogni dettaglio dell'auto e potrà presentare formule d'acquisto personalizzate. Previsto anche il servizio di test-drive a domicilio.

  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK