Vetture invendute: politica studia soluzioni

Rafforzare ancora gli ammortizzatori sociali, ma anche smaltire le 350mila automobili nuove ferme nei piazzali degli autosaloni. Entra anche l'automotive tra i capitoli da affrontare con il decreto Rilancio: il nodo della Cig rimane uno dei principali, con i dati sul mercato del lavoro che peggiorano di settimana in settimana, ma si moltiplicano anche i segnali di crisi del settore auto.

Da ultimo la decisione di Fca di rinviare la produzione della Panda nello stabilimento di Pomigliano mentre nel frattempo ha già chiesto gli ammortizzatori 'tradizionali' per 14mila dipendenti del gruppo a Torino dopo avere esaurito le 14 settimane di cassa Covid utilizzabili entro agosto. Il Pd è in pressing, sta preparando una serie di emendamenti sull'auto, da depositare entro le 16 di giovedì, e ha il sostegno del sottosegretario al Mise Alessia Morani, che chiede esplicitamente incentivi anche per i "motori tradizionali" ma più all'avanguardia, con basse emissioni.

Anche gli altri partiti della maggioranza sono sensibili al tema e, spiega uno dei relatori, il 5S Massimo Misiti, "stiamo cercando di accorpare" le richieste di modifica sui vari temi per arrivare a "cofirmarle" e presentare delle "proposte di maggioranza", come assicura anche il relatore Dem Fabio Melilli. Insieme a Luigi Marattin (Iv), i tre relatori inizieranno subito a valutare quella che si teme sarà una "valanga" di emendamenti, vagliando tra venerdì e sabato le proposte della maggioranza insieme ai capigruppo delle varie commissioni di merito.



  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK