Europa, mercato più che dimezzato!

Come atteso, a marzo la drammatica crisi da coronavirus causa il crollo di tutti e 5 i Major Markets europei delle autovetture, che rappresentano tipicamente circa tre quarti del mercato totale europeo. Nel complesso la diminuzione ammonta al 56 per cento, con una perdita di quasi 750.000 unità (dalle 1.347.000 di marzo 2019 alle 599.000 attuali), ma le differenze fra i singoli mercati sono estremamente ampie.

L'Italia registra il risultato peggiore (-85 per cento), seguita da Francia (-72 per cento) e Spagna (-69 per cento), e quindi, a grande distanza, Regno Unito (-44 per cento) e Germania (-38 per cento). Ipotizzando per gli altri 25 mercati un calo analogo, nell'ordine del 45/55 per  cento, la perdita complessiva di volume in Europa + Paesi Efta ammonterebbe a quasi un milione di unità .

Il tracollo, senza precedenti nella storia, si innesta peraltro su una flessione già in atto nel mercato europeo, che nel primo bimestre aveva registrato un calo di oltre il 7 per cento. "Il crollo di marzo - ha commentato Andrea Cardinali, Direttore Generale dell'Unrae, l'Associazione delle Case automobilistiche estere - riflette ancora solo parzialmente l'impatto della crisi, e il mese di aprile si annuncia quindi senz'altro peggiore. È difficile fare previsioni per l'intero anno, ma secondo alcuni centri studi - ha concluso Cardinali - nel 2020 il mercato auto europeo potrebbe contrarsi sino al 30 per cento, una caduta mai sperimentata in passato".



  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK