Europa: ad aprile il Covid non dà scampo

Dopo il -52 per cento di marzo, ad aprile, per l'emergenza Covid-19, va ancora peggio il mercato europeo delle autovetture, che crolla del 78 per cento nel suo complesso. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, nel mese scorso le immatricolazioni di autovetture nuove nell'area EU+EFTA+UK sono state pari a 292.182 unità contro le 1.345.181 nello stesso mese dell'anno scorso, con una perdita di 1.052.999 unità.

Il primo quadrimestre chiude quindi con una diminuzione del 39 per cento a 3.346.193 unità vendute contro le 5.492.003 dei primi quattro mesi del 2019. Dall'analisi dei risultati del mese per Paese, tutti i mercati mostrano un segno negativo, dal -34 per cento della Norvegia al -98 per cento dell'Italia, ancora il peggior risultato tra i 30 Paesi presi in esame.

Tutti i 5 Major Markets cadono pesantemente. Dopo l'Italia, seguono Regno Unito (-97,3 per cento), Spagna (-96,5 per cento), Francia (-89 per cento) e, un po' distante, Germania (-61 per cento). Da notare che ad aprile si ferma, e non poteva essere altrimenti, anche la crescita delle autovetture elettriche e plug-in, con la parziale eccezione della Germania, dove continuano ad aumentare le immatricolazioni di plug-in.



  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK