Concessionarie e officine aperte

Tutto regolare. Le concessionarie sono e resteranno aperte anche nelle zone rosse. In un'Italia dove le regioni cambiano colore, passando dal giallo all'arancione al rosso secondo l'andamento dell'epidemia da Coronavirus, la certezza è che "la funzione di servizio alla mobilità di persone e merci assolta dalle concessionarie di autoveicoli continuerà a essere pienamente operativa. Il nuovo DPCM", ricorda Federauto, "riconosce, infatti, il commercio al dettaglio di autoveicoli e relative parti e accessori fra le attività consentite". 

Oltre alle concessionarie sono pienamente operative, nel rispetto delle linee guida dettate dal ministero della Salute e dalle associazioni di categoria, autofficine, carrozzerie e gommisti. Insomma, chi deve acquistare un'automobile nuova (o usata) può recarsi nella concessionaria di riferimento, chi ha la necessità di effettuare un intervento di manutenzione può andare in officina, chi deve rimettere a nuovo la vettura può andare in carrozzeria e chi deve sostituire le gomme può recarsi dal gommista.

"In un momento in cui la mobilità privata assume un ruolo fondamentale per la sicurezza delle persone, tanto importante quanto quella destinata alla logistica ed al trasporto merci", sottolinea Federauto, "le concessionarie continueranno a garantire, anche nei giorni prefestivi e festivi, il proprio servizio alla collettività, nel rispetto delle disposizioni relative alla autocertificazione dei movimenti".

  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK