Componentistica a rischio Covid

Che impatto sta avendo la pandemia sulle aziende che lavorano a livello globale nella catena di fornitura del settore automotive? Secondo un'indagine di IHS Markit condotta nel mese di marzo su un campione di 124 imprese che operano in Europa, Asia, Nord e Sud America, 20 aziende su cento riferiscono un impatto zero, 46 modesto, 25 rilevante e 9 grave.

Le principali preoccupazioni sono legate al "calo della domanda globale di autoveicoli" e alla "minor disponibilità di materie prime" (dovuta alle interruzioni della catena di approvvigionamento). Evidenziati anche le "restrizioni al movimento di persone, beni e merci" e il "rischio di sospensioni prolungate dell'attività di produzione delle case automobilistiche".

Ancora elevata, 24 per cento, la quota di aziende che segnala incertezza sui tempi e sulle modalità della ripresa. Ma c'è un incoraggiante 46 per cento che si mostra cautamente ottimista e auspica che il ritorno ai ritmi produttivi su vasta scala avverrà entro due mesi. Da qui a tre mesi e oltre tre mesi rispettivamente per il 16 e il 15 per cento delle imprese oggetto d'indagine.

  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK