Carburanti: con il Covid consumi a picco

Oltre quattro miliardi di euro persi in circa due settimane, con un 2020 che si avvia a chiudere con un 15 per cento in meno di consumi petroliferi rispetto all'anno scorso e miliardi in meno di entrate per le casse dello Stato. Il presidente dell'Unione Petrolifera, Claudio Spinaci, è intervenuto in merito all'andamento del settore in questo anno stravolto dall'emergenza Covid, durante l'Assemblea dell'associazione.

"Alla crisi della domanda legata all'emergenza sanitaria", pari a -70 per cento, -80 per cento tra marzo e aprile "si è aggiunto il crollo del prezzo del petrolio sui mercati internazionali, che si è ridotto in due settimane del 60 per cento, generando in pochi giorni un ammanco di cassa per il settore superiore ai 4 miliardi", ha spiegato Spinaci, sottolineando che "la situazione è parzialmente migliorata con l'uscita dal lockdown totale, ma per l'Italia resta ancora fortemente deficitaria".

E per effetto del Covid e del conseguente "crollo dei consumi", il gettito delle accise sui carburanti nel 2020 per lo Stato "sarà inferiore di 4 miliardi rispetto al 2019, a cui si aggiungono almeno altri 2 miliardi di Iva per la sola parte Iva sulle accise", ha concluso il presidente dell'Up.



  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK