Joe Biden e la sua passione per le auto

Joe Biden, il nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, è un sincero appassionato di motori: figlio di Joseph, direttore vendite usato in una grande concessionaria Chevrolet di Wilmington nel Delaware, è oggi orgoglioso proprietario di una Corvette Stingray del 1967 che col suo ingresso alla Casa Bianca non potrà più guidare ma che continuerà a testimoniare la sua vicinanza al mondo delle quattro ruote.

Una vettura pagata nel 1967 ben 5.600 dollari che è stata manutenuta con l'amore e l'attenzione che sono proprie di un vero appassionato di auto, un atteggiamento che non ha nulla a che fare con l'esibizionismo del suo predecessore alla Casa Bianca, Donald Trump, amante di auto molto costose, probabilmente solo per sottolineare ricchezza e status sociale.

Di Biden, tra l'altro, circolano immagini dove in bermuda e a torso nudo, il neo Presidente (allora probabilmente era il vice di Obama) lava personalmente con secchio e spugna una sua automobile. Joe Biden, in quel periodo, aveva affiancato Obama nell'impegnativo lavoro di rilancio dell'industria automobilistica nordamericana, come testimoniano una immagine di un incontro in FCA con Sergio Marchionne e lo scatto che ha immortalato il momento in cui Biden firma un pezzo della carrozzeria della nuova Wrangler, elemento strategico nella rinascita di Chrysler sotto la gestione FCA.

Il mondo dell'automotive ha accolto dunque con favore, anzi con entusiasmo, la vittoria di Biden. Nel proporsi agli elettori Usa, Joe Biden ha infatti promesso un importante supporto al rinnovamento del parco circolante con mezzo milione di punti di ricarica entro il 2030, il ritorno pieno del tax credit di 7.500 dollari (abolito sotto Trump) per le vetture elettriche e l'applicazione di regole più strette per proteggere l'ambiente e incoraggiare il mercato dei modelli elettrici.



  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK