Sostenere l’automotive: l’esempio francese

Il Governo francese ha annunciato un primo elenco di 55 aziende del settore automobilistico che beneficeranno del fondo per la modernizzazione, nell'ambito del più vasto progetto di rilancio dell'economia varato dal ministero dell'Economia, delle Finanze e della Ripresa. Queste prime 55 imprese, selezionate su un totale di 760 progetti, riceveranno un sostegno statale pari a 45,7 milioni di euro.

Il piano prevede anche la sovvenzione ad aziende del settore aeronautico - che in Francia occupano 300mila addetti, contro i 400mila dell'auto - a cui andranno altri 42,3 milioni, per un totale di 88 milioni. In totale in 3 anni saranno erogati 600 milioni.

Restano 212 milioni di euro da sbloccare (le domande possono essere presentate entro il 17 novembre) per altri progetti da finanziare quest'anno e raggiungere il totale di 200 milioni di euro previsti per l'automotive e 100 milioni di euro per l'aeronautica.

''La sfida è accelerare i progetti di investimento in linea con i piani strategici delle aziende - ha commentato Agne's Pannier-Runacher, Ministro delegato responsabile dell'Industria -. Senza questo fondo di sostegno, questi investimenti probabilmente non sarebbero stati fatti. Il primo istinto di un dirigente d'azienda di fronte all'incertezza di una crisi è infatti quello di proteggere il proprio flusso di cassa, e quindi tagliare tutte le spese che non sono immediatamente necessarie. La strategia che abbiamo adottato dovrebbe consentire a un certo numero di società francesi di acquisire quote del mercato internazionale''.



  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK