Coronavirus: 19 milioni di auto invendute

L'emergenza Covid peserà a fine anno per 19 milioni di auto vendute a livello mondiale, con un calo del 20 per cento, pari al doppio rispetto alla crisi del 2008/2009. Lo ha dichiarato Dario Duse di Alix Partners, che ha presentato il 'Global Automotive Outlook' del 2020.

"Quest'anno - ha affermato Duse - le vendite scenderanno a 70,5 milioni tra vetture e veicoli commerciali leggeri", ma in caso di un ritorno dei contagi nell'ultima parte dell'anno, si potrebbe scendere fino a 66 milioni. Un calo che, a suo dire "sarà recuperato in un quinquennio".

"L'industria - ha aggiunto - si era tarata tra i 90 e i 93 milioni di veicoli nel 2018 e nel 2019 e la ripresa sarà a due velocità". Globalmente si perderanno 44 milioni di veicoli nei prossimi 3 anni, con 1.300 miliardi di fatturato e 220 miliardi di profitti in meno per l'intera industria. La Cina, che scenderà a fine anno a 23 milioni, ritornerà a quota 26 milioni nel 2023 e a 28 milioni nel 2025, mentre l'Europa scenderà a fine anno da 21 a 14 milioni.

Qui la ripresa sarà più lenta con volumi leggermente inferiori. Nel 2023 si raggiungeranno i 20 milioni contro gli oltre 21milioni pre-Covid. Quanto all'Italia, il mercato perderà il 43 per cento scendendo a 1,2 milioni di vetture contro i 2,1 del 2019 e, in assenza di nuovi stimoli, arriverà a 2 milioni di veicoli, in linea con le previsioni europee.



  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK