Guida autonoma, l'ONU detta legge

Mentre Elon Musk e Jeff Bezos oltre a contendersi la conquista dello Spazio litigano sulle vetture a guida autonoma (è fresca la notizia secondo cui il patron di Amazon starebbe acquisendo la start up Zoox), l'ONU fissa gli standard sul mantenimento della corsia. Una sessantina di Paesi, tra cui gli Stati membri dell'Unione Europea, il Giappone, la Corea del Sud, ha adottato un regolamento vincolante sui 'sistemi automatici di mantenimento della corsia' (ALKS) che entrerà in vigore nel 2021.

A detta della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UNECE), il regolamento "segna un passo importante verso una più ampia diffusione di veicoli autonomi".

Rigorosi i requisiti per i sistemi ALKS: devono prevedere il controllo del veicolo solo quando il guidatore è al volante e ha la cintura allacciata, e devono poter essere attivati soltanto su strade vietate ai pedoni e ai ciclisti e in cui sono previste separazioni fisiche tra le due direzioni di marcia. Potranno funzionare entro un limite massimo di 60 chilometri orari ed è stato deciso che non appena il conducente dovrà riprendere il controllo dell'auto che sta proseguendo 'autonomamente' vengano automaticamente disconnessi tutti gli schermi utilizzati per attività diverse dalla guida.

Per vendere i loro veicoli all'estero tutte le Case automobilistiche, anche quelle di Paesi come gli Stati Uniti che non hanno partecipato alla stesura del regolamento, dovranno seguire le nuove normative.

  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK