ADAS, quanto ne sai?

Scarsa la conoscenza degli ADAS da parte dei loro clienti per il 60 per cento degli affiliati, insufficiente la loro consapevolezza in materia di ricalibratura per il 90 per cento. Sono a dir poco sconfortanti le conclusioni di Carglass sulla base della ricerca interna condotta su 268 centri del network, tanto più che proprio l'introduzione di serie di questi dispositivi contribuirà a ridurre notevolmente gli incidenti stradali.

Da un lato stanno aumentando gli interventi di ricalibratura dei sistemi di assistenza alla guida (nel 2019 Carglass ha registrato un +40 per cento rispetto al 2018), dall'altro la consapevolezza generale che gli automobilisti italiani hanno di questi strumenti e dell'importanza della loro manutenzione ai fini della sicurezza è ancora molto bassa.

Ma se quattro anni fa il numero di auto dotate di ADAS non arrivava al 5 per cento del circolante, nel 2024 questa percentuale salirà al 60, anche per via della proposta dell'Unione Europea di rendere obbligatori sulle auto di nuova immatricolazione alcuni di questi dispositivi - come la frenata automatica di emergenza e il mantenimento della corsia - a partire dal 2022.

Secondo Carglass occorre quindi "investire in tecnologia e formazione per effettuare la corretta diagnosi ed eventualmente per eseguire una ricalibratura perfetta dei sensori e telecamere collegati agli ADAS". Il 98 per cento degli affiliati ritiene cruciale l'aspetto educativo sia per il proprio lavoro quotidiano, sia per far comprendere all'automobilista l'importanza di una perfetta ricalibratura.

  • Acquistare l'auto online? Nì
    17 settembre 2021 - Comprare un'auto online è una possibilità per il 43 per cento degli italiani, come risulta dall'Automotive Customer Study di Quintegia presentato al Dealer Day. Una possibilità che si spiega con tre parole chiave - comodità, risparmio e immediatezza - e con una propensione all'e-commerce accelerata dalla pandemia. Già l'anno scorso, infatti...

  • Commerciali: estate sulle montagne russe
    15 settembre 2021 - Andamento altalenante per il mercato dei veicoli commerciali che, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae, registra in luglio una crescita del 2,8 per cento sul 2019, con 15.730 veicoli immatricolati, mentre ad agosto con 9.165 unità, i mezzi da lavoro evidenziano un calo del 2,7 per cento (il bimestre luglio-agosto segna...

  • Aftermarket, boom nel primo semestre
    13 settembre 2021 - Complice il confronto con i bassi livelli di gennaio-giugno 2020, nel primo semestre 2021 risultano in crescita a doppia cifra tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro Aftermarket ANFIA: Carrozzeria e abitacolo +24,53 per cento, Elettrici ed elettronici +29,59, Componenti motore +58,25, Componenti undercar +58,15...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK