Vittime della strada: abbassare la velocità!

La via per diminuire il numero di vittime sulle strade passa attraverso la riduzione dei limiti di velocità . Mentre in Italia si discute l'innalzamento sulle autostrade da 130 a 150 km/h, in Europa un rapporto del Consiglio Europeo per la Sicurezza nei Trasporti (Etsc) sostiene che basterebbe abbassare di un chilometro il limite per ridurre le vittime di 2.100 unità l'anno sulle strade europee, dove ogni giorno perdono la vita 500 persone in incidenti stradali.

Ma una riduzione più sostanziale, del 20 per cento, si avrebbe introducendo su tutti i nuovi veicoli i sistemi intelligenza di assistenza alla velocità (Isa). Ridurre quest'ultima, infatti, è particolarmente necessario se si pensa che, sempre in Europa, viaggia oltre i limiti sulle strade urbane dal 35 per cento al 75 per cento dei veicoli, sulle strade rurali dal 9 per cento al 63 per cento, e sulle autostrade dal 23 per cento al 59 per cento.

Le infrazioni ai limiti prescritti, quindi, sono numerose e abbassare la velocità, secondo l'Etsc, è la 'via maestra' per ridurre le vittime. Sicuri e credibili limiti di velocità , normative più severe, educazione stradale, veicoli che aiutano l'autista a rispettare i limiti, indicazioni stradali chiare sono dunque tra le altre misure suggerite dall'Etsc per ridurre gli incidenti stradali nell'Ue.



  • Revisioni, primo semestre stabile
    21 settembre 2019 - Sostanzialmente stabile il costo sostenuto dagli italiani nel primo semestre per far revisionare il proprio veicolo: 504,4 milioni di euro complessivi, lo 0,3 per cento in più dei 502,9 spesi nello stesso periodo dell'anno scorso. Secondo l'Osservatorio Autopromotec, che ha elaborato i dati del Ministero delle Infrastrutture e dei...

  • Mercato Europa: ad agosto pesante calo
    18 settembre 2019 - Prosegue in estate il calo del mercato Europeo dell'automobile: al piccolo rimbalzo di luglio (+1,2 per cento) segue infatti una pesante riduzione ad agosto (-8,6 per cento anche per il confronto con la forte crescita di agosto 2018 per effetto della successiva introduzione del WLTP), con una perdita netta di 84.217 unità nel bimestre. Secondo i dati...

  • RC auto mai così conveniente
    16 settembre 2019 - C'è lo zampino della scatola nera nel calo dei prezzi RC auto, calo dell'1,5 per cento nel secondo trimestre di quest'anno, rilevato dall'Ivass. Oggi il prezzo medio effettivamente pagato a livello nazionale è di 405 euro, il più basso dal 2012, da quando cioè l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private ha iniziato a monitorarne l'andamento...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK