Mercato, marzo giù di quasi dieci punti

I superammortamenti per le auto utilizzate come beni strumentali non ci sono più, il diesel continua a essere demonizzato, il Paese sta entrando nuovamente in recessione. Tre ragioni più che sufficienti, nell'analisi del Centro Studi Promotor, per spiegare il marzo difficile delle immatricolazioni in Italia: 193.662 vetture, il 9,6 per cento in meno rispetto allo stesso mese del 2018. Più contenuta la flessione nel trimestre: 537.289 auto nuove vendute, il 6,5 in meno in meno dell'analogo periodo dell'anno scorso.

Molto male Gruppo Fca, che con 48.052 auto targate in Italia perde quasi venti punti percentuali su marzo 2018 (la quota sul totale immatricolato è scesa dal 27,8 al 24,8 per cento).

A pesare sul quadro generale è "il rallentamento delle immatricolazioni per alimentare il mercato dell'usato con chilometri zero, soprattutto per alcuni marchi che stanno privilegiando i canali di vendita più remunerativi. In questo contesto", spiega Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor, "si inserisce la vicenda degli ecoincentivi governativi che hanno destato notevole interesse sia nei privati sia nelle aziende, ma non hanno finora dato luogo ad alcuna immatricolazione perché il Governo è in forte ritardo sugli adempimenti burocratici necessari".

Invece, gode di ottima salute il comparto delle due ruote, che registra a marzo un incremento del 27,1 per cento rispetto allo stesso mese del 2018, con un totale di 25.083 veicoli immatricolati. Gli scooter i più gettonati: 12.593 unità pari a +29,8 per cento, mentre le moto con 12.490 pezzi mostrano comunque una crescita del 24,5 per cento. Ancora in flessione i cinquantini: 1.413 (-4,7 per cento).

  • Sostenibilità: il giro delle Alpi è “elettrico”
    26 giugno 2019 - Scatterà il prossimo 4 luglio da Cogne, in Valle d'Aosta, e si concluderà il 10 luglio a Bled, in Slovenia, la prima edizione dell'Alpine Pearls E-Tour, una sorta di "Mille Miglia" riservata alle auto elettriche. Saranno impegnate sette auto (Nissan, Renault, Tesla, Bmw e Jaguar) completamente elettriche che percorreranno un tragitto che unirà...

  • Popmove, cercasi scambisti
    24 giugno 2019 - Svelata la misteriosa campagna di lancio 'Cercasi scambisti', che dal 10 al 23 giugno ha tappezzato ogni angolo di Roma con cartelloni dallo slogan tanto provocatorio quanto criptico. Protagonista Popmove, Social Mobility Network che permette di trovare un'auto quando se ne ha bisogno e condividere la propria quando non...

  • Crisi diesel: a rischio 150mila posti
    21 giugno 2019 - Preoccupata del continuo calo delle vendite dei modelli diesel, Bosch lancia l'allarme, attraverso Gerhard Dambach, amministratore delegato di Bosch Italia, sulle conseguenze che potrebbero derivare da una perdurante crisi commerciale di questa tecnologia che, dati scientifici alla mano, è oggi la più pulita in rapporto ai costi per l'utenza...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK