Donne e motori? Vince il pragmatismo

Quando si tratta di acquistare un'auto, le donne sono più degli uomini attente al budget (spendono fino a 5.500 euro in meno), più sensibili alle tematiche ambientali (circoscrivono la loro scelta a vetture a bassi consumi), interessate ai dati tecnici. Risulta da un monitoraggio DriveK, il portale online per la configurazione del veicolo.

Considerando che la durata del processo di scelta e acquisto è mediamente di 90 giorni, prima ancora di parlare con un consulente o visitare un concessionario le donne si documentano più degli uomini sulle caratteristiche tecniche dei veicoli che preferiscono e in fase di scelta ponderano meglio le alternative a disposizione; sono più consapevoli delle proprie possibilità economiche e si dichiarano più interessate a dati tecnici come i consumi (42 per cento contro il 35 degli uomini), in un'ottica di sempre maggiore attenzione all'ambiente oltre che al portafogli.

Le donne pensano di spendere in media 17.900 euro, a fronte dei 23.400 preventivati dagli uomini, nell'80 per cento dei casi optano per un veicolo a benzina, snobbano con decisione marchi di lusso e sportivi, che sono invece al top delle preferenze per l'altra metà del cielo (Maserati è ambito dal 98 per cento degli uomini, Volvo dal 95, Porsche dal 94 e Abarth dal 93). Con il 48 per cento di richieste di preventivi, è la Lancia Ypsilon l'auto più amata dal popolo rosa; seguono Citroën (37 per cento) e Toyota (30).

  • Revisioni, primo semestre stabile
    21 settembre 2019 - Sostanzialmente stabile il costo sostenuto dagli italiani nel primo semestre per far revisionare il proprio veicolo: 504,4 milioni di euro complessivi, lo 0,3 per cento in più dei 502,9 spesi nello stesso periodo dell'anno scorso. Secondo l'Osservatorio Autopromotec, che ha elaborato i dati del Ministero delle Infrastrutture e dei...

  • Mercato Europa: ad agosto pesante calo
    18 settembre 2019 - Prosegue in estate il calo del mercato Europeo dell'automobile: al piccolo rimbalzo di luglio (+1,2 per cento) segue infatti una pesante riduzione ad agosto (-8,6 per cento anche per il confronto con la forte crescita di agosto 2018 per effetto della successiva introduzione del WLTP), con una perdita netta di 84.217 unità nel bimestre. Secondo i dati...

  • RC auto mai così conveniente
    16 settembre 2019 - C'è lo zampino della scatola nera nel calo dei prezzi RC auto, calo dell'1,5 per cento nel secondo trimestre di quest'anno, rilevato dall'Ivass. Oggi il prezzo medio effettivamente pagato a livello nazionale è di 405 euro, il più basso dal 2012, da quando cioè l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private ha iniziato a monitorarne l'andamento...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK