L'auto nel 2017: usata e verde

Di seconda mano, ecologica. È l'auto nel 2017 scelta da poco meno di tre milioni di italiani. Risulta da un'eleborazione del Centro Studi di AutoScout24 su base dati Aci, secondo cui si è registrato un incremento delle vendite di auto usate a quota 2.950.500, il 4,7 per cento in più rispetto all'anno precedente. Dettaglio non trascurabile, l'opzione green è cresciuta del 38 per cento.

A livello locale le province di Roma (224.811 passaggi), Napoli (137.193) e Milano (134.403) primeggiano per trasferimenti di proprietà ma, considerando il numero dei residenti, sono Trento (748,4 passaggi ogni 10.000 abitanti), Aosta (692) e Perugia (663,6) le più dinamiche, con Trieste e Bologna che si confermano le più 'care' (rispettivamente 16.010 e 15.140 euro) e Genova e L'Aquila le più 'economiche' (9.400 e 9.830 euro).

L'età media delle auto in vendita è di 7,4 anni, il prezzo di 12.170 euro (-2,1 per cento rispetto al 2016), un valore decisamente al di sotto di Paesi come Francia (18.470 euro), Germania (14.150) e Spagna (14.850).

In aumento l'attenzione nei confronti di vetture usate ecologiche e a basso consumo, nonostante il prezzo medio per una ibrida o elettrica si attesti sulle 19.930 euro. Per quanto riguarda i modelli 'green' più ricercati, Toyota è in testa con Auris e Yaris.

  • Acquisto auto: budget in calo
    17 dicembre 2018 - Cala nel 2018 il budget destinato all'acquisto dell'auto: 22.400 euro è la cifra media che nel quest'anno le famiglie italiane hanno deciso di spendere per una vettura nuova, in calo di circa 400 euro (il 2 per cento) rispetto al 2017, quando la spesa media era di 22.800 euro. È quanto emerge da un'indagine dell'Osservatorio sulla...

  • Da Ania-Polstrada i kit 'Street control'
    14 dicembre 2018 - Il 6,3 per cento del totale veicoli, con punte del 10 nel sud Italia, circola senza essere assicurato. È il dato allarmante - che riguarda 2,8 milioni di vetture - emerso al convegno nazionale 'La sicurezza stradale: tra esigenze di sicurezza, tecniche investigative e tutela amministrativa', organizzato a Cagliari dalla Polstrada. Da qui il protocollo...

  • Auto elettrica: allarme lavoro
    12 dicembre 2018 - Finora si è sempre parlato dei positivi effetti ambientali legati a un passaggio sempre più massiccio alla mobilità elettrica. Qualcuno però ha cominciato ora a considerare anche quali potranno essere le conseguenze per il mondo dell’industria automotive, e in particolare per quel che concerne l’occupazione. Ebbene...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK