Prezzi costanti ma si ripara di più

L'imminenza delle partenze per le vacanze deve aver indotto gli automobilisti italiani a fare un check dal meccanico di fiducia. Secondo il Barometro sul sentiment del settore dell'assistenza auto elaborato dall'Osservatorio Autopromotec sulla base di un'indagine condotta su un campione rappresentativo di officine, infatti, a giugno è stata rilevata una tendenza all'aumento del livello di attività.

Il 72 per cento degli intervistati dichiara che l'attività si è mantenuta su livelli normali, ma coloro che segnalano un alto livello di attività sono il 21 per cento, esattamente il triplo di coloro che segnalano un livello basso. Considerando che nel periodo gennaio-aprile i riparatori 'ottimisti' non superavano il 13 per cento, si tratta evidentemente di un buon momento.
Per quanto riguarda il livello dei prezzi praticati, l'84 per cento indica a giugno una situazione di normalità ; del restante 16 prevalgono nettamente le indicazioni di coloro che giudicano i livelli dei prezzi bassi (14 per cento).

Uno sguardo ai prossimi 3/4 mesi ci dice che il sentiment è di un incremento dei volumi, in quanto le indicazioni di aumento (18 per cento) superano nettamente quelle di diminuzione (12 per cento), in un contesto che è comunque orientato a giudizi di stabilità (70 per cento). Sul fronte prezzi si conferma una leggera tendenza alla diminuzione (15 per cento) rispetto a un esiguo 3 per cento che confida possano esserci aumenti; come per i volumi, anche per i prezzi prevale l'indicazione per una situazione di stabilità (81 per cento).

  • Italiani: “auto e buoi dei paesi tuoi”
    18 gennaio 2019 - Gli italiani risultano legati al Made in Italy per la scelta della prima auto: è quanto emerge dall'ultima indagine di automobile.it, piattaforma di compravendita di auto usate di proprietà del gruppo eBay. E ci sono differenza tra uomini e donne sulla tempistica degli acquisti. La ricerca, realizzata su un campione di 1.000 intervistati...

  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK