Elettrica: vorrei ma non oso

Ibrida, elettrica, Gpl. Sono, nell'ordine, le auto più desiderate dagli italiani secondo il sondaggio a risposta multipla elaborato da Quintegia su un campione di 1.366 potenziali acquirenti tra i 25 e i 65 anni. Nel presentarlo all'Automotive Dealer Day in corso a Verona, i ricercatori hanno sottolineato che questi tre tipi di alimentazione rappresentano appena il 10 per cento dell'immatricolato nel primo quadrimestre 2018.

Nello specifico, l'ibrido piace al 61 per cento degli intervistati, l'elettrico al 50, il Gpl al 43 per cento. Il diesel, che nella realtà dei dati è ancora la motorizzazione regina (54,8 per cento del totale immatricolato), incontra le preferenze del 37 per cento dei potenziali acquirenti.

A orientare il campione verso l'auto elettrica c'è prima di tutto l'aspetto ecologico (55 per cento), mentre il 47 per cento ne coglie i vantaggi economici, in particolare i risparmi sul bollo auto. Il 32 per cento, infine, apprezza la possibilità di muoversi in libertà , uno stimolo particolarmente importante in contesti metropolitani come Milano e Roma dove rispettivamente il 43 e il 42 per cento è attratto dalla possibilità di accedere alla Ztl ed evitare i blocchi del traffico.

Ovviamente non è tutto oro quello che luccica. Gli intervistati di Quintegia hanno sottolineato la carenza di colonnine di ricarica (51 per cento), il prezzo elevato (48) e l'autonomia ridotta (41). E ancora: un consumatore su cinque sconta la mancanza di un box/garage per poter ricaricare l'auto, ha paura di una tecnologia non ancora sufficientemente affidabile (19 per cento) o di un processo di ricarica troppo lungo (18).

  • Auto green, l'exploit dell’Italia
    19 novembre 2018 - Con 196mila vetture ad alimentazione alternativa vendute nei primi 9 mesi del 2018, l'Italia si colloca al quarto posto, dopo Norvegia, Finlandia e Svezia, nella classifica europea delle nazioni con la maggiore quota di auto ecofriendly nel proprio mercato. In generale, sottolinea un rapporto dell'Associazione nazionale filiera industria...

  • Assistenza: prezzi e attività scendono
    16 novembre 2018 - Per otto autoriparatori su dieci i prezzi dell'assistenza a ottobre si sono mantenuti sostanzialmente stabili, ma i meccanici che segnalano un abbassamento sono più di quelli che segnalano un rialzo (19 contro 1 per cento). Lo dice il Barometro elaborato dall’Osservatorio Autopromotec sulla base della consueta inchiesta mensile...

  • Commerciali: ancora un calo a doppia cifra
    14 novembre 2018 - Così come settembre, che aveva registrato una flessione di circa il 22 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno, anche a ottobre il mercato dei veicoli commerciali (autocarri con ptt fino a 3,5t) chiude con un calo a doppia cifra. Secondo le stime elaborate dal Centro studi e statistiche Unrae, l'Associazione delle case automobilistiche...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK