A Las Vegas l’automotive del futuro

Guida autonoma, veicoli connessi, auto 'telepatiche' che leggono il pensiero del conducente, o capaci di imparare a guidare da sole e di cercarsi un parcheggio. Tutto questo sarà possibile vedere da domani al 12 gennaio al Consumer electronic show (Ces) di Las Vegas, la kermesse dell'elettronica di consumo che espone il meglio dell'innovazione tecnologica mondiale e che mai come quest'anno vede come protagonista - a fianco dei giganti dell'elettronica e della telefonia - il mondo automotive, con oltre 400 espositori che, secondo gli organizzatori, fanno del Ces il quinto più grande salone auto indipendente negli Stati Uniti.

Tra quattro anni (nel 2021) secondo le proiezioni di Ihs Markit le vendite di veicoli che si guideranno da soli saranno 51mila, ma bisognerà attendere il 2040 per arrivare ad un mondo popolato da 33 milioni di veicoli a guida autonoma. Molto più immediati invece i guadagni attesi dai sistemi avanzati di assistenza al conducente e l'elettronica applicata alla guida, calcolati in 183 miliardi di dollari entro il 2022. Ed è su questi temi che i gruppi automobilistici e della componentistica daranno a Las Vegas il meglio di sé.



  • Italiani: “auto e buoi dei paesi tuoi”
    18 gennaio 2019 - Gli italiani risultano legati al Made in Italy per la scelta della prima auto: è quanto emerge dall'ultima indagine di automobile.it, piattaforma di compravendita di auto usate di proprietà del gruppo eBay. E ci sono differenza tra uomini e donne sulla tempistica degli acquisti. La ricerca, realizzata su un campione di 1.000 intervistati...

  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK