A Las Vegas l’automotive del futuro

Guida autonoma, veicoli connessi, auto 'telepatiche' che leggono il pensiero del conducente, o capaci di imparare a guidare da sole e di cercarsi un parcheggio. Tutto questo sarà possibile vedere da domani al 12 gennaio al Consumer electronic show (Ces) di Las Vegas, la kermesse dell'elettronica di consumo che espone il meglio dell'innovazione tecnologica mondiale e che mai come quest'anno vede come protagonista - a fianco dei giganti dell'elettronica e della telefonia - il mondo automotive, con oltre 400 espositori che, secondo gli organizzatori, fanno del Ces il quinto più grande salone auto indipendente negli Stati Uniti.

Tra quattro anni (nel 2021) secondo le proiezioni di Ihs Markit le vendite di veicoli che si guideranno da soli saranno 51mila, ma bisognerà attendere il 2040 per arrivare ad un mondo popolato da 33 milioni di veicoli a guida autonoma. Molto più immediati invece i guadagni attesi dai sistemi avanzati di assistenza al conducente e l'elettronica applicata alla guida, calcolati in 183 miliardi di dollari entro il 2022. Ed è su questi temi che i gruppi automobilistici e della componentistica daranno a Las Vegas il meglio di sé.



  • Giro d'Italia in... elettrico
    23 marzo 2019 - Hanno percorso 1.250 chilometri lungo le direttrici Roma-Milano e Torino-Venezia le due Volkswagen e-Golf protagoniste del Giro d'Italia in elettrico promosso da LeasePlan in collaborazione con Repower e Volkswagen. Non si è trattato di una gara ma di un viaggio, dal 25 al 28 febbraio, per dimostrare che la mobilità a emissioni zero...

  • Fusione Psa-Fca: rumors scatenano la Borsa
    20 marzo 2019 - La famiglia Peugeot è pronta a sostenere Psa in eventuali operazioni di acquisizione che potrebbero coinvolgere anche Fca. A rilanciare i rumors su una possibile alleanza, dopo quelli circolati al Salone dell'Auto di Ginevra, è Robert Peugeot: intervistato da Les Echos, l'amministratore delegato della holding di famiglia si dice appunto...

  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK