GPL, piace sempre di più

Tutti a parlar di elettrico, ma è il GPL che in Italia ha registrato un'impennata nel gradimento. Lo confermano le immatricolazioni: nel 2017 le auto alimentate a Gas di Petrolio Liquefatto sono cresciute di 27 punti percentuali, con una penetrazione sul mercato che è passata dal 5,6 al 6,5 per cento rispetto all'anno prima. La composizione del nuovo circolante vede le auto diesel incidere per il 56,4 per cento e le benzina per il 31,9, mentre le auto ibride, a metano ed elettriche si ritagliano rispettivamente una quota del 3,4, dell'1,7 e dello 0,1 per cento.

Sono dati comunicati oggi durante l'assemblea annuale di Assogasliquidi, l'associazione di Federchimica che rappresenta le imprese del comparto distribuzione gas liquefatti (GPL e GNL) per uso combustione e autotrazione.
Rispetto ai consumi, se nel 2017 quello di GPL ha raggiunto i 3,4 milioni di tonnellate, di cui 1,7 per autotrazione, valori in linea con il 2016, la domanda di metano liquefatto è aumentata del 50 per cento, uno sviluppo che si spiega con quello della flotta di mezzi pesanti alimentati a GNL. La richiesta è attualmente di 29.800 tonnellate, ma si stima per il 2020 un incremento del 300 per cento, con i distributori di GNL che nel 2030 toccheranno quota 400 unità (oggi sono soltanto 15).

Ha dichiarato il presidente di Assogasliquidi-Federchimica, Francesco Franchi: "Anche quest'anno i dati dimostrano la solidità del settore del GPL. Sono molti gli studi scientifici, condotti da istituti terzi, che hanno dimostrato le proprietà ecologiche del GPL rispetto alle altre fonti energetiche e il conseguente forte aiuto che può dare al Paese nella lotta all'inquinamento atmosferico e nel rispettare gli obiettivi europei in termini di emissioni. Per non dire della possibilità di utilizzare l'auto anche durante le giornate di blocchi alla circolazione, proprio grazie alle sue emissioni inquinanti sostanzialmente nulle".

  • Assistenza: prezzi e attività scendono
    16 novembre 2018 - Per otto autoriparatori su dieci i prezzi dell'assistenza a ottobre si sono mantenuti sostanzialmente stabili, ma i meccanici che segnalano un abbassamento sono più di quelli che segnalano un rialzo (19 contro 1 per cento). Lo dice il Barometro elaborato dall’Osservatorio Autopromotec sulla base della consueta inchiesta mensile...

  • Commerciali: ancora un calo a doppia cifra
    14 novembre 2018 - Così come settembre, che aveva registrato una flessione di circa il 22 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno, anche a ottobre il mercato dei veicoli commerciali (autocarri con ptt fino a 3,5t) chiude con un calo a doppia cifra. Secondo le stime elaborate dal Centro studi e statistiche Unrae, l'Associazione delle case automobilistiche...

  • Isfort, mobilità su due gambe
    12 novembre 2018 - Nel 2017 il tasso di motorizzazione ha raggiunto le 63,7 auto ogni 100 abitanti contro le 62,5 del 2016, ma gli italiani per muoversi non disdegnano la bicicletta, il trasporto pubblico e soprattutto le proprie gambe, modalità quest'ultima in vistosa crescita: era il 17,1 per cento due anni fa, il 22,5 l'anno scorso. Sono cifre contenute...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK