Crash-test non convenzionali

Prima volta, nella storia dei crash-test Euro NCAP, per due modelli alimentati da motori non convenzionali: Hyundai Nexo, veicolo fuel cell alimentato a idrogeno, e Lexus ES, veicolo ad alimentazione ibrida. Entrambi hanno ottenuto cinque stelle.

In particolare, la Hyundai Nexo ha raggiunto il massimo dei punteggi con la buona protezione offerta agli occupanti, alcune criticità per i passeggeri posteriori nella protezione al colpo di frusta in caso di tamponamento a causa della conformazione geometrica dei poggiatesta. Miglior punteggio della serie di test per la completa e molto performante dotazione di sistemi di assistenza alla guida (ADAS).

Quanto a Lexus ES, ha ottenuto ottimi punteggi in tutte le prove con eccellenza nel funzionamento dell'AEB in ambito urbano. Piccole criticità nella protezione del bacino del passeggero posteriore e per l'air bag laterale posteriore non perfettamente funzionante. Completa la dotazione di ADAS, eccetto qualche criticità nel rilevamento dei ciclisti.

Sottoposte ai crash-test anche Mazda 6 e Mercedes Classe A, valutate entrambe con cinque stelle nonostante alcune criticità nell'urto frontale per il passeggero posteriore di Mazda e qualcosa da migliorare nel sistema di assistenza del mantenimento della corsia e l'assenza del sistema di monitoraggio degli angoli ciechi di Mercedes.

Quattro stelle, invece, per i tre modelli 'gemelli', Peugeot Rifter, Citroën Berlingo e Opel Combo. Per loro, buona la protezione dei passeggeri a bordo, massimo punteggio nell'urto contro barriera laterale, alcune criticità nella protezione del torace e del collo dei passeggeri anteriori in caso di scontro frontale. Inoltre, il sistema AEB ha mostrato qualche 'defaillance' in alcuni scenari testati e nell'identificazione dei VRU che si muovono in modo più veloce (per esempio i ciclisti).

  • Autoriparazione: servono 5.000 meccanici!
    24 maggio 2019 - Sono più di un milione gli addetti nel settore della riparazione di auto, ma non si trovano 5.000 meccanici. Sono le stime dell'Osservatorio Autopromotec, la rete di assistenza italiana che conta 410mila addetti nel solo comparto dell'autoriparazione. I dati sono stati resi noti in occasione di Autopromotec 2019, in corso a Bologna. Si tratta...

  • Autopromotec, su il sipario
    22 maggio 2019 - Primo giorno oggi di Autopromotec, biennale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico che da oltre mezzo secolo riunisce nel Quartiere Fieristico di Bologna il settore dell’assistenza ai veicoli. Fino a domenica 26 i professionisti dell’intera filiera hanno la possibilità di osservare da vicino il top per la manutenzione e la riparazione...

  • Golf, un mito senza fine
    20 magio 2019 - La tanto attesa nuova generazione della Golf, la ottava dal debutto di questo modello nel 1974, arriverà in ottobre. A confermarlo è stato Herbert Diess, Ceo del Gruppo Volkswagen, che ha annunciato, durante la conferenza annuale degli azionisti, che la presentazione avverrà nella storica sede di Wolfsburg, dove nel 1937 è iniziata...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK