Codice della strada, le infrazioni più diffuse

Cinture di sicurezza non indossate, mancato uso del vivavoce o dell'auricolare del telefonino e guida in stato di ebbrezza sono le infrazioni più comuni alla guida riscontrate dalla Polstrada, che nel 2017 ne ha accertate e verbalizzate oltre due milioni.

Di queste, 103.026 sono state elevate per la mancanza di cinture di sicurezza, un obbligo da rispettare che spesso, in condizioni di estrema velocità e pericolo, riesce davvero a salvarci la vita, e 49.185 per l'utilizzo del telefonino senza auricolare o vivavoce, mentre 18.103 sono stati i verbali per guida in stato di ebbrezza che si vanno a sommare ai 1.439 per guida in stato di alterazione per effetto di stupefacenti.

A questo quadro pressoché sconfortante si somma poi l'arresto in strada (per motivi legati non solo alla sicurezza) di oltre mille persone e la denuncia di circa 10mila: complessivamente sono state 45.146 le patenti ritirate in un anno.

 



  • Italiani: “auto e buoi dei paesi tuoi”
    18 gennaio 2019 - Gli italiani risultano legati al Made in Italy per la scelta della prima auto: è quanto emerge dall'ultima indagine di automobile.it, piattaforma di compravendita di auto usate di proprietà del gruppo eBay. E ci sono differenza tra uomini e donne sulla tempistica degli acquisti. La ricerca, realizzata su un campione di 1.000 intervistati...

  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

  • Veicoli commerciali: 2018 con segno meno
    14 gennaio 2018 - Dopo un primo semestre con vendite allineate a quelle del 2017 e un forte peggioramento a partire da settembre, complice una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il 1° settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, i veicoli commerciali chiudono l'anno 2018 con una flessione...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK