Carrozzeria Bianchi, new entry Doc:
“Il consorzio è una sicurezza"

"Ho sempre avuto il pallino di avere una mia attività e oggi sono riuscito a realizzare il mio sogno". Andrea Bianchi, 32 anni di cui la metà trascorsi "in una concessionaria di Cortenuova dove mi occupavo soprattutto di allestimenti e carrozzeria industriale", dal 21 gennaio è titolare unico di 'Carrozzeria Bianchi' a Covo, in provincia di Bergamo. La sua è la storia di uno che ci ha creduto.

Il suo primo cliente?
È entrato subito, il primo giorno di apertura. Ho lavorato bene fin dall'inizio, in tre settimane tre camion e quindici auto tra utilitarie, fascia media e suv.
Oggi per esempio non ho appuntamenti, ma ne ho due fissati per domani.

Tutto solo al civico 9 di Via Sabbioncelli?
Per ora sì. Ci ho messo quattro-cinque mesi per partire e oggi sono in un capannone in affitto di 300 metri quadrati a Covo, dove ho vissuto per 24 anni e mi conoscono tutti.
Per il 2018 resterò da solo ma spero, l'anno prossimo, di poter prendere una persona che mi darà una mano. Bisogna vedere che anno sarà.

Altri sogni nel cassetto?
Vorrei diventare un autorizzato. Io sono un Alfista, la Giulietta rossa che vede nelle foto è 'la mia bambina', ma al di là di Alfa Romeo mi piacerebbe avere un marchio da seguire.

Verso le assicurazioni come si pone?
La mia carrozzeria è ancora troppo piccola per diventare fiduciaria, ma già lavoro con Gruppo Allianz. Se mi verranno proposte delle collaborazioni le valuterò ed eventualmente accetterò. Sono aperto alle proposte.

Con Doc non ha dovuto nemmeno pensarci...
Io sono dell'idea che il ricambio originale è sempre il ricambio originale. Ho la fortuna di lavorare con Doc, è stato Giuseppe Asperti (storico responsabile ricambi Bonaldi, NdA) a consigliarmelo. Sono pienamente convinto che Doc sia una sicurezza: ordino la mattina - di solito con Integra, più raramente per telefono - e se il ricambio è disponile al pomeriggio ce l'ho qui.

Impatto positivo dunque?
Consegnano due volte al giorno, i ricambi sono originali e si montano senza problemi, il listino prezzi è quello, ho un punto di riferimento in Carla (Bonetti, promoter di zona, NdA) che è davvero in gamba...

E lei? Perchè il cliente dovrebbe scegliere Carrozzeria Bianchi?
Per la qualità. Il cliente va coccolato, se è contento tornerà da te. I materiali che utilizzo, i ricambi che utilizzo sono di qualità. È vero che qualche volta sono più cari, ma delle macchine che ho consegnato fino ad oggi nessuna mi è tornata indietro. Se c'è qualità si va avanti. Il mio motto è lavorare bene e usare prodotti di qualità.

Immagini dall'aperitivo inaugurale del 14 gennaio: una Giulia, un Cayenne, e una cinquantina di invitati. Tutti presenti.

  • Giro d'Italia in... elettrico
    23 marzo 2019 - Hanno percorso 1.250 chilometri lungo le direttrici Roma-Milano e Torino-Venezia le due Volkswagen e-Golf protagoniste del Giro d'Italia in elettrico promosso da LeasePlan in collaborazione con Repower e Volkswagen. Non si è trattato di una gara ma di un viaggio, dal 25 al 28 febbraio, per dimostrare che la mobilità a emissioni zero...

  • Fusione Psa-Fca: rumors scatenano la Borsa
    20 marzo 2019 - La famiglia Peugeot è pronta a sostenere Psa in eventuali operazioni di acquisizione che potrebbero coinvolgere anche Fca. A rilanciare i rumors su una possibile alleanza, dopo quelli circolati al Salone dell'Auto di Ginevra, è Robert Peugeot: intervistato da Les Echos, l'amministratore delegato della holding di famiglia si dice appunto...

  • Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?
    18 marzo 2019 - La demonizzazione del Diesel ha avuto tra i suoi effetti quello di creare confusione tra gli italiani che si apprestano a sostituire la propria auto. Lo rivela l'indagine Doxa 'Cittadini nel caos: quale motore scegliamo?' presentata all'evento milanese Forum Automotive. Secondo lo studio a risposta multipla, il 71 per cento non si sente...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK