Chi siamo

Il Consorzio DOC Ricambi Originali Brescia - Bergamo inizia a operare, su una porzione del territorio bresciano, il 1° aprile 1999 con 14 soci, mostrando da subito la determinazione di voler crescere molto, puntando fortemente su un livello di servizio al di sopra di qualsiasi possibile confronto. Oggi, dopo più di due lustri, le concessionarie associate sono 74, con una capillare rete di 1.920 autoriparatori distribuiti su tutto il territorio di Brescia e Bergamo, in massima parte serviti con due consegne giornaliere tramite 52 addetti logistici e commerciali. Insieme ai Consorzi di Rimini, Mantova e GRO, DOC Ricambi Originali fa parte del nucleo fondante dell'associazione AsConAuto.

"Quando nel 1999 abbiamo costituito DOC Brescia - ricorda Dario Soncina, Presidente del Consorzio nonché Presidente di AsConAuto Logistica - indubbiamente il mondo intero e anche il mercato dove tutt'ora operiamo erano molto diversi. Se penso a tutto quello che è successo in questi dieci anni e soprattutto a quanti avvenimenti hanno cambiato per sempre la realtà che ci circonda, mi rendo conto che DOC Brescia - Bergamo ha innanzi tutto avuto la grande dote di saper sempre stare al passo con i tempi, spesso anche anticipandoli. L'iPad a tutti i promoter, Integra in fase test, il sito internet appena varato ne sono la prova. Abbiamo dovuto affrontare molte scelte importanti e oggi mi ritengo soddisfatto del percorso che abbiamo sin qui sviluppato. Altre decisioni andranno condivise e metabolizzate: penso all'ipotesi del magazzino unico per più concessionarie anche a marchio diverso; ai service davvero aperti agli autoriparatori clienti; all'assistenza tecnica che sempre più dovrà accompagnare la vendita del ricambio…".

Quanto ad AsConAuto, "sono convinto che esserne parte sia un importante valore aggiunto per la nostra organizzazione, che farà davvero la differenza per le nuove grandi sfide che ci aspettano nei prossimi anni". AsConAuto è l'Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto più grande d'Europa. Nata nel 2001 con l'intento di incrementare l'offerta di servizi e la vendita di ricambi originali a officine e carrozzerie attive sullo stesso territorio, riunisce, ad oggi, 20 Consorzi per un totale di 767 concessionarie e una rete di 13.137 autoriparatori.

 

Docbs staff

  • Post-Covid: Italia ancora senza incentivi
    29 maggio 2020 - Mentre la Francia vara un maxi-piano da 8 miliardi per la mobilità e la Germania si appresta a presentare una manovra analoga, l'Italia per il momento non si occupa di sostegni per il settore automotive facendo vedere nero agli operatori di un settore che, nel complesso, rappresenta il 10 per cento del pil nazionale...

  • Come ci muoveremo 'dopo'?
    27 maggio 2020 - Superata l'emergenza Covid, sette italiani su dieci utilizzeranno l'auto per i propri spostamenti; soltanto uno su dieci tornerà a servirsi dei mezzi pubblici, ritenuti poco sicuri sotto il profilo sanitario; la quota restante si divide tra bicicletta, scooter o moto, bike o car sharing. Complice la crisi economica, per l'acquisto di una nuova auto il 47...

  • Coronavirus: l’incubo Renault
    25 maggio 2020 - Continuano a farsi sentire gli effetti devastanti dell'emergenza coronavirus sul mercato dell'automotive. Questa volta a farne pesantemente le spese è Renault che sarebbe "in seria difficoltà finanziaria" e bisogna agire "urgentemente", perché "può scomparire": questo l'avvertimento lanciato dal ministro francese dell'Economia, Bruno Le Maire...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK